Pandoro senza glutine alla Nutella

73

Quest’anno, il protagonista indiscusso delle mie feste sarà questo il pandoro senza glutine alla Nutella.
Era un po’ che non ci provavo; negli anni scorsi mi ero concentrata di più su biscotti e panettone.
In questi primi giorni di dicembre, però, le mie bacheche social erano piene di pandori e non sono riuscita a resistere.

In particolare, mi ha colpito quello di Sonia, La cassata Celiaca.
Il suo è al cacao… io ho voluto rovinarmi tentando con la Nutella!

Devo dire che quest’ultima non si sente molto, alla fine. Forse il cacao gli avrebbe dato una spinta di gusto più importante, ma le mie figlie non si sono lasciate scoraggiare e hanno cosparso abbondantemente la preziosa fetta sia con la loro crema spalmabile preferita che con lo zucchero a velo.

Che vi devo dire.. a noi è piaciuto tanto!

Una nota, rispetto ai tempi di lievitazione indicati da Rosa, va assolutamente sottolineata.
A lei, forse perchè vive in Sicilia e c’è più caldo, sono state necessarie “dalle 2,30 alle 3,30 ore”.

Il mio impasto ha impiegato ben 18 ore prima di raggiungere il bordo dello stampo!
Era successo anche nel mio ultimo tentativo e, in quel caso, avevo infornato senza aspettare. E avevo sbagliato.

Questa volta, invece, ho aspettato. E aspettato. E aspettato. Ho addirittura impastato nel tardo pomeriggio, così da avere a disposizione tutta la notte. E, infatti, a metà mattina del giorno seguente, sono stata premiata e ho infilato il mio pandoro in forno al momento giusto!

Quindi, non demordete!

Pandoro senza glutine alla Nutella

Ingredienti per un pandoro da 1 kg
Preparazione 40 minuti
Cottura 1 ora 15 minuti
Lievitazione 18 ore
Tempo totale 19 ore 55 minuti

Ingredienti

  • 500 g Miscela Oro Grandi lievitati senza glutine Ori di Sicilia
  • 240 g acqua tiepida
  • 65 g burro molto morbido
  • 50 g uova intere
  • 160 g tuorli
  • 5 g lievito di birra disidratato
  • 5 g miele
  • 2 g sale
  • 12 g cioccolato bianco fuso

per l’emulsione aromatica:

  • 10 g burro morbidissimo
  • 10 g rum
  • 1 cucchiaio di estratto di vaniglia oppure i semi di una bacca di vaniglia
  • 10 g miele
  • 100 g nutella
  • per la finitura:
  • zucchero a velo

Istruzioni

Preparare l’emulsione.

  • Amalgamare in una ciotola il rum, la nutella, la vaniglia, il miele e il burro morbidissimo, mescolando fino a ottenere una crema omogenea.
  • Coprire e tenere da parte.

Preparare l’impasto.

  • Sciogliere nella ciotola del mixer il lievito nell’acqua tiepida e aggiungre il miele.
  • Unire la farina e impastare a velocità minima per 5 o 6 minuti con il gancio.
  • Unire le uova e i tuorli un po' per volta, incorporando bene prima di aggiungerne ancora.
  • Unire il cioccolato bianco fuso e tiepido e,poi, il burro morbido e il pizzico di sale. Continuare a impastare ancora per bene per altri 7/8 minuti.
  • Infine, aggiungere l’emulsione aromatica e lasciare impastare ancora fino a che la pasta di cacao non risulta ben assorbita
  • Una volta ottenuto un impasto molto morbido, liscio e senza grumi, versarlo nello stampo per pandoro unto con poco burro e, con le mani unte, appiattire la pasta in modo da darle un aspetto il più liscio possibile.
  • Lasciare la parte centrale un po’ più bombata e battere due o tre volte lo stampo sul ripiano di lavoro per togliere eventuali bolle d’aria.
  • Coprire con pellicola e lasciar lievitare fino a che la parte centrale bombata non sporge appena dallo stampo e le punte che sono quasi al bordo superiore.
  • Teoricamente dovrebbero volerci dalle 2,30 alle 3,30 ore, a seconda della temperatura in casa. Come dicevo, a me sono state neessarie ben 18 ore.
  • Quando l'impasto ha quasi superato il bordo dello stampo, nella sua parte centrale, scaldare il forno a 155° in modalità ventilata oppure 160° in modalità statica, sistemando la griglia sulla penultima guida in basso.
  • Aspettare almeno una mezz'ora, per esser sicuri he il forno abbia effettivamente raggiunto la temperatura, infornare il pandoro e lasciarlo cuocere per circa 45 minuti, abbassare poi la temperatura a 150° e proseguire la cottura per altri 30 minuti, coprendo la superficie con un foglio d’alluminio.
  • A cottura ultimata, capovolgere il pandoro su una griglia e lasciarlo raffreddare per qualche ora.
  • La cupola bombata si affloscerà un poco ma è normale.
  • Quando è ben freddo, spolverare di zucchero a velo e gustarlo.

Note

Non vi spaventate se l'impasto tarda a crescere. Non c'è verso che non lieviti (a meno che non abbiate usato dl lievito scaduto).
Armatevi di pazienza e aspettate senza fretta il momento giusto per infornare!
 
Tutti gli ingredienti utilizzati, ovviamente, devono essere certificati senza glutine.
Portata: Dessert
Cucina: Italiana
Keyword: Natale, Nutella, senza glutine

Se ti va, dimmi cosa ne pensi:

Like
Close
Cooked & Written with
Tiny.Salt © Copyright by Angela Quaranta. All rights reserved.
Close