Torrone dei morti

60

Il torrone dei morti è un dolce tipico della cucina napoletana e, come suggerisce il nome, viene preparato in occasione della Commemorazione dei Defunti.

E’ un dolce che non ha bisogno di cuocere in forno a base di cioccolato e nocciole, che conoscevo da tempo ma che solo quest’anno mi sono decisa a provare. E sono sicura che non sarà l’ultima!
Fuori c’è un guscio di cioccolato fondente che raccoglie una golosa crema fatta con cioccolato bianco, crema di nocciole spalmabile e nocciole intere. Gnam!

La ricetta è di Anna Rita Granata, napoletana DOC!
Di mio, ho aggiunto due dita di Bayles, perchè sono appena tornata da Dublino e mi è rimasta una bottiglia attaccata alla mano 😀

Torrone dei morti al Bayles

Il torrone dei morti si prepara in occasione della festa di Ognissanti e della Commemorazione dei Defunti, ma sarà apprezzatissimo anche sulla tavola delle prossime feste natalizie!
Porzioni 10
Preparazione 15 minuti
Riposo in frigo 2 ore
Tempo totale 2 ore 15 minuti

Ingredienti

  • 150 g cioccolato fondente
  • 500 g cioccolato bianco
  • 400 g crema spalmabile alla nocciola Nutella o altro
  • 200 g nocciole intere
  • 2 dita di Bayles facoltativo

Istruzioni

  • Tritare grossolanamente il cioccolato fondente e fonderlo a bagnomaria o nel microonde, mescolandolo spesso.
  • Spennellare col la crema ottenuta uno stampo da plumcake (sarebbe meglio in silicone, ma va benissimo anche uno stampo tradizionale da plum cake, purchè foderato con carta forno e facendo in modo di non lasciare grinze).
  • Riporre in frigo a rassodare.
  • Nel frattempo tritare grossolanamente il cioccolato bianco e fondere anch'esso.
  • Fate attenzione, perchè il cioccolato bianco è più delicato e si bruciacchia facilmente. Mescolate spesso finchè non sarà completamente fluido.
  • Aggiungere al cioccolato bianco fuso la crema spalmabile alle nocciole e amalgamare il tutto per ottenere un composto perfettamente omogeneo.
  • Unire infine le nocciole intere.
  • Mescolare accuratamente il tutto con una spatola e versare tutto nello stampo foderato di cioccolato, che nel frattempo si sarà indurito.
  • Livellare bene il composto e sbattere lo stampo sul tavolo per far fuoriuscire eventuali bolle d'aria.
  • Riporre in frigo per due/tre ore o per tutta la notte, se lo fate la sera prima.
  • Tirarlo fuori dal frigo qualche ora prima di servirlo, in modo che raggiunga la giusta consistenza scioglievole (non come ho fatto io 😛 ), rimuovere lo stampo e capovolgere su un vassoio.

Note

Potete aromatizzare la crema del ripieno come preferite o lasciarlo al naturale, in odo da cogliere perfettamente il sapore delle nocciole.
Oppure, potete provate anche le varianti con altre creme spalmabili. Vi suggerisco crema di pistacchi e pistacchi tostati al posto delle nocciole.
Si conserva in frigo avvolto da pellicola trasparente per alimenti fino ad 1 mese. Si può congelare e scongelare in frigo al momento dell'occorrenza.
Portata: Dessert
Cucina: Italiana
Keyword: Autunno, cioccolato, senza glutine

Se ti va, dimmi cosa ne pensi:

Like
Close
Cooked & Written with
Tiny.Salt © Copyright by Angela Quaranta. All rights reserved.
Close