Non so da voi, ma qui nel pistoiese, questo ottobre appena passato è stato caratterizzato da una tale abbondanza di funghi porcini da sovrastare qualsiasi altro prodotto di stagione.

E’ stato uno spettacolo vederli, di tutte le dimensioni e profumatissimi, nei mercati rionali.

Facilissimo imbattersi in vere e proprie colonie appena a bordo strada, lungo i sentieri di montagna. O almeno così mi hanno detto, i miei amici raccoglitori-di-funghi-della-domenica.

Per conto mio, ho preferito sostenere l’economia della zona, andando comodamente a comprarli direttamente al mercato 😀 

Le alternative, come potete vedere, non erano da prendere in considerazione!

funghi porcini

 

Alcuni di questi esemplari hanno trovato una fine gloriosa, andando a profumare un meraviglioso spezzatino di vitello, che è la ricetta che vi propongo oggi.

Si tratta di una preparazione prettamente autunnale, con tempi di cottura lunghi, che potrete riservare a pomeriggi pigri e piovosi.

Vi invito a fare scorte di pane per la classica scarpetta. In alternativa, potrete usare il sugo per condire la pasta.

spezzatino di vitello con funghi porcini

Spezzatino di vitello con funghi porcini

600 g bocconcini di vitello per spezzatino
200 g funghi porcini freschi o una bella manciata di quelli secchi da rinvenire in acqua
200 g passata di pomodoro
2 cucchiai di farina (la mia era senza glutine)
vino per sfumare
un bicchiere di brodo, circa
1 rametto di nepitella
1/2 cipolla
1/2 carota
2 spicchi d’aglio
olio extravergine di oliva
sale

Pulire i funghi porcini, rimuovendo con un coltellino la terra visibile sul gambo, spazzolandoli delicatamente ed eventualmente passandoli con uno panno umido. Affettare e tenere da parte.

Infarinare leggermente i bocconcini di carne, eliminando l’eccesso.

Pulire i due spicchi d’aglio e rosolarli in padella con l’olio e la nepitella, avendo cura di non farli bruciacchiare, altrimenti daranno un sapore amaro a tutta la preparazione.

Unire i funghi e salare. Rosolare a fuoco medio, poi spegnere, rimuove l’aglio e la nepitella e tenere da parte. 

In un altro tegamino, far appassire cipolla e carota e poi rosolare a fuoco vivo i bocconcini di carne e, quando sono dorati su tutti i lati, sfumare con il vino e lasciar evaporare. Unire la passata di pomodoro, salare e abbassare la fiamma. Lasciar cuocere per circa un’oretta, avendo cura di rimescolare di tanto in tanto per non far attaccare la carne.

Trascorsa il tempo, aggiungere i funghi precedentemente cotti ed eventualmente un pò di brodo alla volta per diluire il sugo. Continuare la cottura finchè la carne non risulterà tenera, tenendo la fiamma bassissima e rimescolando regolarmente. Potranno volerci ancora un paio d’ore.

A cottura ultimata, spegnere e servire.

Angela

2 Comments
  1. Che bello riaffacciarmi nei blog e trovare una tua ricetta così sapientemente descritta e fotografata Angy. Anche io preparo spesso lo spezzatino, è un comfort food che piace molto a me e a mio marito, con i funghi lo preparo anche io, ti è venuto proprio bene. Buona giornata carissima.

    1. Anche noi adoriamo questo tipo di piatti.. è uno dei motivi per cui impazzisco per questa stagione dell’anno 😉

Se ti va, dimmi cosa ne pensi: