Crema al mascarpone con uova pastorizzate

Adoro le creme.

Di qualsiasi tipo.

Mi piace coccolarmi con la consistenza vellutata e setosa e mi piace il sapore carezzevole della panna, che conferisce loro la caratteristica ariosità.

Le amo sul gelato (il melone, la fragola o la papaja non troveranno mai posto sul mio cono, sorry), le adoro nei dolci al cucchiaio.

Non che questo voglia dire che ne mangio in continuazione, ma state pur certi che quando devo pensare a un dolce da preparare, comincio dalla crema e poi costruisco attorno tutto il resto.

Durante le feste ho preparato questa al mascarpone per accompagnare il pandoro, ma direi che è perfetta per ogni occasione.
Da servire in coppette individuali, accompagnate da qualche biscotto.
Per fare il classico tiramisù.
Per arricchire un dolce da credenza.
Per farcire una torta di compleanno.
Fate un pò voi.

 

Crema mascarpone 2

 

Volevo però evitare di usare ingredienti crudi, quindi, se anche voi preferite non rischiare, con questa ricetta vi aiuto passo passo a pastorizzare le uova.
E se volete approfondire il discorso sulla tecnica, qui trovate i dettagli.
Non si sa mai 😉

 

 

Crema al mascarpone con uova pastorizzate
Write a review
Print
Ingredients
  1. Per la meringa italiana
  2. 60 g albumi
  3. 35 g + 150 g zucchero semolato
  4. 50 g acqua
  5. ..
  6. Per la pate a bombe
  7. 45 g tuorli
  8. 25 g + 20 g zucchero
  9. 35 g acqua
  10. ..
  11. 200 g panna fresca
  12. 200 g mascarpone
Instructions
  1. Preparare la meringa italiana.
  2. Mescolate in un recipiente 150 g di zucchero con l’acqua e mettete sul fuoco, facendo attenzione a non sporcare i bordi (le goccioline caramelizzerebbero prima). Questo sciroppo deve arrivare a 121°C circa. Se non avete un termometro per misurare la temperatura, contate circa 10 minuti da quando lo zucchero si è sciolto e il liquido ha iniziato a bollire (eventualmente, meglio qualche minuto in più).
  3. Quando lo sciroppo è quasi giunto in temperatura, iniziate a montare gli albumi, prima da soli, poi aggiungendo il rimanente zucchero.
  4. Togliete lo sciroppo dal fuoco e versatelo a filo sugli albumi che montano (attenti a non scottarvi), continuando a far andare le fruste. finchè il composto non si sarà un pò raffreddato.
  5. Tenete da parte.
  6. Nel frattempo, preparare la pate a bombe.
  7. Mescolate in un recipiente 25 g di zucchero con l’acqua e mettete sul fuoco, facendo attenzione anche in questo caso a non sporcare i bordi.
  8. Portare a 121°C circa. Se non avete un termometro per misurare la temperatura, contate circa 10 minuti da quando lo zucchero si è sciolto e il liquido ha iniziato a bollire (eventualmente, meglio
  9. qualche minuto in più).
  10. Quando lo sciroppo è quasi giunto in temperatura, iniziate a montare i tuorli, prima da soli, poi aggiungendo lo zucchero rimasto.
  11. Togliete lo sciroppo dal fuoco e versatelo a filo sui tuorli che montano (attenti a non scottarvi), continuando a far andare le fruste. finchè il composto non si è un pò raffreddato.
  12. Tenete da parte.
  13. Infine, montate leggermente la panna con il mascarpone per farli amalgamare e unite insieme, con una spatola, gli albumi e i tuorli montati fino ad ottenere una crema liscia e setosa.
  14. Servire in coppe individuali o come accompagnamento ad altri dolci.
Notes
  1. Se intendete usarla per farcire un dolce, montate panna e mascarpone in maniera più sostenuta (attenti però a non fare il burro 🙂 ).
DOLCI PASTICCI http://www.dolcipasticci.it/
 Firma Biscuit

Se ti va, dimmi cosa ne pensi: