Certe volte basta poco per vestire a festa un dolce.

Prendi una ciambella… beh, non proprio una ciambella classica. Una morbida e soffice che sembra una nuvola e si scioglie in bocca.

La ricopri con una ganache cremosa e la guarnisci con qualche chicco. Una stellina qua, un fiocco di neve di zucchero là ed è fatta!

Se poi la ciambella in questione è una chiffon cake, magari al cacao, con dentro gocce di cioccolato e pezzettini di pera succosa.. il successo è assicurato!

chiffon cake con pere e cioccolato

Quando ho immaginato questo dolce, cercavo qualcosa di accattivante da vedere (era pur sempre una festa di Natale per dei bambini) ma non troppo elaborato e, fondamentalmente, facile da servire. Ho scartato quasi subito l’idea di una classica torta a strati ma volevo, allo stesso modo, evitare un dolce dalla consistenza troppo asciutta (come sarebbe stata quella di una ciambella classica o di un pan di spagna non farcito).

L’idea di un dolce contenente frutta è venuta di conseguenza, visto che la frutta in purea lascia l’impasto sempre un pò umido, che quindi non necessita di essere bagnato.

Pere, quindi. E cioccolato. Per me, restano sempre l’accoppiata perfetta!

chiffon cake con pere e cioccolato

 

Chiffon cake con pere e cioccolato

per uno stampo da 25cm

200 g farina per dolci (nel mio caso ho usato quella senza glutine della Nutrifree)
50 g cacao amaro
250 g zucchero semolato
180 ml olio di semi
5 uova
la polpa di 2 pere
2 cucchiaini lievito per dolci
1 cucchiaino di bicarbonato
2 cucchiaini di aceto
2 cucchiai di gocce di cioccolato

Per la copertura
100 g cioccolato fondente
100 ml panna fresca

Accendere il forno a 170°C.

Sbucciare e pulire le due pere, eliminando torsolo e semi. Ridurre in purea una delle due e tagliare a fettine l’altra. Tenere da parte.

Separare i tuorli dagli albumi e montare a neve ferma questi ultimi. Tenere da parte.

Setacciare insieme farina, lievito e cacao, unire lo zucchero.

Aggiungere l’olio, i tuorli e le pere agli ingredienti secchi e mescolare bene. Poi, poco per volta, gli albumi montati a neve, mescolando dal basso verso l’alto.

Da ultimo, mescolare il bicarbonato con i due cucchiaini di aceto finchè non frizza e unire all’impasto insieme alle gocce di cioccolato. Mescolate il tutto delicatamente per non smontare il composto. Versare in uno stampo da chiffon cake non imburrato e infornare per circa 50 minuti (fare la prova stecchino per verificare la cottura).

Una volta cotto il dolce, capovolgere lo stampo su un vassoio e lasciar raffreddare il dolce a testa in giù, lasciando che si stacchi da solo dalla teglia. Se, una volta freddo, non si è ancora staccato, passare una spatola in silicone lungo i bordi dello stampo per sollecitare il distacco.

Mentre il dolce si raffredda, spezzettare il cioccolato fondente e portare a bollore la panna. Versare la panna sul cioccolato e lasciar riposare qualche minuto. A quel punto, mescolare fino a ottenere una crema ganache liscia e senza grumi.

Una volta raffreddato il dolce, ricoprire con la ganache al cioccolato e decorare a piacere. 

chiffon cake con pere e cioccolato

La mia torta era destinata a una festa, per cui l’ho decorata con biscotti Oreo (la versione senza glutine), barrette Kinder, Lindor e Marshmallow. Tutto il resto (fiocchi di neve, stelline e candy cane sono in pasta di zucchero).

chiffon cake con pere e cioccolato

Nota

Lo stampo da chiffon cake è quello in figura, con il fondo rimovibile. Le alette laterali servono a tenerlo sollevato quando si capovolge il dolce. Raffeddandosi in questa posizione il dolce resta bello alto. Lo stampo NON va imburrato, altrimenti, appena capovolta, la ciambella si stacca subito (e addio altezza).

Per esperienza personale, vi consiglio di scegliere uno stampo di buona qualità, altrimenti l’impasto crudo scivolerà via dal fondo e vi si spiaccicherà in forno prima ancora di iniziare a cuocere o, in ogni caso, sarà difficile staccare il dolce, una volta cotto.

Wilton FORMA ANGEL FOOD 25CM FORMA ANGEL FOOD 25CM, Acciaio, Argento,

 

Angela

 

Se ti va, dimmi cosa ne pensi: