Tortini di parmigiano con cuore fondente

ANTIPASTI

Ve lo dico?

Ok, ve lo dico.

Stasera sarò in diretta alla radio a parlare di mani creative.

Lo so, lo so.. pare impossibile pure a me! E invece…

Non so assolutamente cosa dirò, ma so con certezza che mi si intreccerà la lingua, che mi stropiccerò gli occhi come faccio sempre quando sono imbarazzata e che mi impappinerò!

Se volete sentirmi incespicare o perdere il filo del discorso e quindi farvi due risate, l’appuntamento è alle 19.30 (o giù di lì) su Radio Pistoia.

Se invece, come sarebbe più saggio, volete iniziare a portarvi avanti con il menù per il pranzo di Natale, potete cominciare a testare questo antipasto caldo.

Trattasi di tortini di parmigiano serviti su salsa ai porri e guarniti con julienne di porro croccanti.

Al primo cucchiaio, l’interno cremoso vi sorprenderà e vi ritroverete a pensare di averne fatti troppo pochi.

Antipasto di Natale: AGGIUDICATO!
Tortini parmigiano 1

 

 

Tortini parmigiano 2

 

 

Tortini di parmigiano con cuore fondente

per 4 o 5 stampini monoporzione

125 g di parmigiano reggiano grattugiato

3 uova intere

100 ml di panna da cucina

sale

noce moscata

 

per la salsa di accompagnamento

1 porro

olio

sale

poca farina

poca acqua

 

Nel bicchiere del frullatore mettere le uova e una presa di sale e frullare per 30 secondi.

Aggiungere il parmigiano grattugiato, la panna e una grattatina di noce moscata.

Frullare tutto ancora per qualche secondo finchè tutto non è amalgamato.

Imburrare e infarinare degli stampi monoporzione e versare il composto di parmigiano.

 

A questo punto è possibile cuocere subito gli sformatini per circa 20 minuti (o finchè sopra non si forma la crosticina), oppure infilarli in congelatore e tenerli per l’occorrenza.

Al momento di cuocerli, infilarli ancora congelati in forno già caldo a 180° per 20 – 25 minuti.

Mentre cuociono, preparare la salsa di accompagnamento, tagliando a rondelle circa metà porro e lasciandolo dorare delicatamente e a fuoco basso in poco olio.

Aggiungere poca acqua per portare a cottura. Regolare di sale e frullare.

Tagliare a julienne l’altra metà del porro, infarinarlo leggermente e dorarlo in padella con poco olio.

 

Al momento di portare in tavola, sporcare leggermente il piatto con la salsa ai porri e posizionarci sopra delicatamente il tortino, per evitare che si apra, lasciando fuoriuscire la parte cremosa all’interno.

Guarnire con la julienne di porri e servire caldo.

 

 

Nota

Questi tortini sono ideali da fare in anticipo, lasciandoli in congelatore fino al momento di servirli.

Cuocendoli ancora congelati, l’effetto cuore-che-si-scioglie è assicurato.

Non ho invece mai provato a cuocerli subito appena fatti.

Per regolarvi sulla cottura, in ogni caso, tenete presente che l’impasto deve staccarsi dai bordi (come per una torta) e la superficie deve essere dorata.

 

Firma2

 

 

15 thoughts on “Tortini di parmigiano con cuore fondente

    1. Ciao cara,
      se non ti piace la salsina di porro (che comunque ha un sapore delicato e si sposa bene col gusto del parmigiano), puoi provare una riduzione di aceto balsamico (fai sobbollire per un pò di minuti poco aceto balsamico di qualità, finchè non diventa denso. Usane poco).
      Oppure, ancora, puoi accompagnare con una mostarda di frutta non troppo piccante (sicuramente le trovi anche già pronte).
      Oppure, infine, fai una composta di pere (fai saltare in poco burro dei pezzetti di pera, porti a cottura, regoli di sale e poi frulli) e decori con delle noci.
      Se hai altri dubbi chiedi pure… :*

  1. Che dire? Cercherò di farli, cuocerli e assaporarli in un tutt’uno così da dirti come sono. Peccato che qui non si senta Radio Pistoia altrimenti avrei sentito la diretta molto volentieri!

Se ti va, dimmi cosa ne pensi: