Uno dei motivi per cui ogni anno aspetto con ansia l’autunno è quello di poter fare e rifare questa torta.

Una ricetta di Anarona, trovata sul forum di Coquinaria ormai diversi anni fà, che mi piace tantissimo e che ho provato in diverse versioni.

Questa che vi propongo oggi è quella originale, che sfida addirittura la mia proverbiale pigrizia, visto che c’è da pulire le castagne mrgreen mrgreen mrgreen.

Se la cosa non vi turba o se avete qualcuno che possa farlo per voi o se siete fortunati e le trovate già cotte e pelate al supermercato (cercate che ci sono) allora non potete perdervi questa meraviglia, che si scioglie letteralmente in bocca.

 

Torta Castagna 2_

 

 

Questo dolce non prevede farina quindi è naturalmente senza glutine, a patto di usare solo ingredienti consentiti.

 

Torta di castagne

400 g di castagne lessate, sbucciate e frullate
110 g di burro sciolto
200 g di zucchero
100 g di mandorle tritate
4 uova
2 – 3 cucchiai di Amaretto di Saronno

zucchero a velo per spolverare.

 

Lessare le castagne, pulirle e frullarle. Tenere da parte.

Passare le mandorle al mixer e tenere da parte.

Fondere il burro e metterlo a raffreddare.

Nella planetaria, montare a neve gli albumi e tenere da parte.

Infine, sempre nella planetaria, montare i tuorli con lo zucchero fino a renderli spumosi; aggiungere il liquore e il burro fuso e freddo.

Unire con la spatola, delicatamente, le castagne frullate, le mandorle tritate e, da ultimo, gli albumi.

Versare l’impasto in una teglia da 25 cm e infornare per circa 30 – 40 minuti, facendo la prova stecchino.

Spolverare con zucchero a velo.

 

Torta Castagna_

 

Dopo tanto tempo, festeggio con voi il GFFD

 

Firma2

4 Comments
  1. Ma sai che non la avevo mai letta su coqui? Mammina quanto deve essere buona! Se riesco a pulire castagne la faccio 😉

  2. Penso che se ci mettevi anche le castagne era meglio!!!!(non le hai scritte nel procedimento)
    Ahahahah scherzo ovviamente!!!
    Dev’essere sublime!!!!

Se ti va, dimmi cosa ne pensi: