Andare in palestra sta facendo miracoli!

Si. Certo. Come no.

Stamattina sono incordata che manco una racchetta da tennis. Manco un impasto lievitato di Adriano Contisio. Manco un violino.

E se non bastasse, luoghi comuni come se piovesse: la vecchaia.. il tempoil lavoro sedentario… bla…bla…bla…

Barcollo ma non mollo. E vi offro la colazione.

Torta morbida fichi 1 Torta morbida fichi 2 Torta morbida fichi 3

Torta morbida con cuore di fichi ubriachi
85 g di burro morbido
180 g di farina 00
150 g di zucchero
1 uovo
125 ml di latte
300 g di fragole
un cucchiaino e mezzo di lievito per dolci
mezzo cucchiaino scarso di sale
zucchero semolato da spargere sulla superficie
Montare per qualche minuto il burro con lo zucchero. Unire l’uovo continuando a montare, finchè quest’ultimo non è perfettamente amalgamato. Aggiungere il sale e vaniglia.
Ora, abbassando la velocità delle fruste al minimo, unire, alternandoli, la farina e il lievito, e lavorare cercando di non smontare il composto, fino a terminare gli ingredienti.
Versare l’impasto nella teglia imburrata e infarinata, o coperta con carta forno, livellandolo un pochino.
A questo punto io ho posizionato sulla superficie del dolce dei buonissimi fichi ubriachi che si erano smarriti in dispensa ed erano alla ricerca di una degna fine.
Ovviamente, essendo pesantini, sono sprofondati completamente nell’impasto, creando un dolce con ripieno a sorpresa… un cuore dolcissimo e morbidissimo 🙂
Voi potete mettere tranquillamente dei cucchiai di marmellata del vostro gusto preferito (sprofonderà anche questa) o delle fettine di altra frutta che magari sta diventando troppo matura per poter essere mangiata così com’è.
Spolverare con due cucchiai abbondanti di zucchero semolato e cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per circa mezz’ora (fate la prova stecchino).
Far raffreddare completamente prima di servire.
Avevo già fatto questo dolce la scorsa primavera, mettendoci le fragole al posto dei fichi. Il ricordo della sua morbidezza, del profumo e del sapore mi ha spinto a riprovarlo in questa versione invernale, che vi consiglio caldamente!
Con questa ricetta partecipo al contest Riciclo goloso, di Alveare delle delizie.
Riciclo Goloso
Riciclo Goloso
7 Comments
    1. Grazie, Enrica 🙂
      Le foto.. neanche lontanamente belle confronto alle tue, ma la torta è buona buona 😉

  1. Con una fetta di questa delizia vedrai che starai subito meglio 😛
    Deve essere buonissima e dopo la palestra è un vero toccasana!
    la zia cOnsu

  2. Mhmmm ripieno goloso per un risveglio incordato ma salutare…..daaaaai. sono solo i primi giorni poi ci si scorda…in entrambi i sensi…ah ah ah e si va avanti più belle che mai!

    1. Grazie, cara… stamattina è anche peggio di ieri. Che la mia piccolina ha tossito e piagnucolato tutta la notte!
      Un bacione e buona giornata

Se ti va, dimmi cosa ne pensi: