Torta al cioccolato e meringa alla nocciola

Oggi ho bisogno di un vagone di cioccolata per arrivare a fine giornata!

Questa torta potrebbe aiutare. Forse.

Torta cioccolato 2 Torta cioccolato 3

 

Torta al cioccolato e meringa alla nocciola

di Martha Stewart

Per uno stampo a cerniera di 23cm (apribile, possibilmente)
150 g  burro morbido
100 g nocciole
190 g zucchero di canna chiaro
6 uova grandi separate + 4 albumi
340 g cioccolato fondente sciolto
110 g cioccolato fondente tritato grossolanamente
1 cucchiaio estratto di vaniglia
1 cucchiaio rum scuro (facoltativo)
1 cucchiaio amido di mais
¼ di cucchiaino cremor tartaro
190 g zucchero a velo
Preriscaldare il forno a 180°C.

Imburrare e infarinare lo stampo eliminando gli eccessi di farina e metterlo da parte. Se usate farina di riso per questa operazione e controllate gli altri ingredienti (*), il dolce sarà perfetto per i celiaci.

Stendere le nocciole su una teglia e tostarle per circa 10 a 15 minuti. Togliere dal forno e togliere le pellicine. Lasciare raffreddare e tritare grossolanamente. Unire in una ciotola le nocciole, il cioccolato spezzettato e l’amido di mais e tenere da parte.

Montare il burro morbido con lo zucchero fino a formare una crema spumosa e chiara. Unire l’estratto di vaniglia e i tuorli, uno alla volta, continuando a montare. Aggiungere il cioccolato sciolto, al microonde o a bagnomaria, il rum e amalgamare bene.
Montare i 6 albumi a neve con un pizzico di sale per un paio di minuti fino ad avere una consistenza morbida. Incorporarli al composto di burro e uova, delicatamente, mescolando dal basso verso l’alto.
Versare il composto nello stampo e infornare per 25 minuti.
In una ciotola pulita montare a neve ferma i 4 albumi rimanenti con il cremor tartaro. Con il mixer in funzione, aggiungere lo zucchero a velo e continuare a sbattere per circa 8 minuti.
Unire il composto di nocciole e cioccolato con delicatezza.
Passati i 25 minuti, sfornare la torta e spalmare sopra, con una spatola, la meringa, mettendo un po’ di impasto alla volta.
Rimettere la torta in forno per altri 25-30 minuti, finché la meringa non si è indurita esternamente e si è leggermente dorata.
Tirarla fuori dal forno a cottura ultimata e lasciarla raffreddare nello stampo per 10 minuti.
Passare il bordo con una lama affilata e rimuovere lo stampo. Farla raffreddare per altri 30 minuti.

Servitela tiepida o a temperatura ambiente.

 

Nello sformare la torta, la meringa mi si è un pò crepata perchè era finita sul bordo dello stampo. A me non importa.. mi piace questo aspetto old-fashioned.

 

Questa ricetta è il mio contributo per il  100% GLUTEN FREE (FRI)DAY

100% GLUTEN FREE (FRI)DAY

 

e per il contest: Old fashioned Sweetness…per ricordare!!!, di Aria in cucina

13 thoughts on “Torta al cioccolato e meringa alla nocciola

  1. Secondo me la meringa crepata è il suo bello, è quasi decorativa!
    Sai che da bambina adoravo la torta di una pasticceria di Pavia, che era fatta esattamente così? 🙂
    Mi segno la tua ricetta! Un abbraccio!

  2. Il cioccolato aiuta molto, soprattutto a vagonate… e lo so che non è una consolazione, e me lo sono detto anche io un miliardo di volte, quando ho scoperto che anche mio figlio era celiaco, ma poteva andare peggio…
    Comunque come questa torta ce ne sono tantissime meravigliose e la vita cambierà un po’… ma nella tua cucina proprio no: le prelibatezze ci saranno le stesse! <3
    Ti sono vicina!

    1. Grazie, Stefania.
      Ieri è stata davvero una giornata NO, ma oggi va già un pò meglio.
      Sicuramente sarà una cosa gestibile, è solo un pò difficile, all’inizio accettare anche la diagnosi della mia bimba 🙁
      Grazie ancora :-*

  3. Oh tesoro, ma che succede??? Spero che dopo una bella fetta di torta ti sarà tornato il sorriso ed il buonumore :_D Già solo il profumo di questa meraviglia deve essere inebriante, da far sognare ad occhi aperti ^_^
    Un bacio <3

Se ti va, dimmi cosa ne pensi: