Pasta frolla senza glutine

In questo post vi avevo raccontato un pò di trucchi, imparati durante la prima lezione del corso di pasticceria, su come lavorare la frolla.

Riporto qui i miei esperimenti con la versione senza glutine, in modo da poterli ritrovare meglio, quando servono.

Ho utilizzato farine che si trovano facilmente in commercio, senza ricorrere a quelle dietoterapiche: farina di riso e farina di mais (fioretto), eventualmente da ripassare nel mixer, per ottenerla ancora più fine.

Dopo il necessario riposo in frigo e dopo averla rilavorata pochissimo, l’ho stesa senza problemi, riuscendo a foderare perfettamente lo stampo.

 Frolla 1 Frolla 2

Con l’impasto avanzato, ho formato dei rotoli (del diametro che preferite, i miei erano piccoli diamanti di circa 3cm), li ho avvolti in carta forno e messi in congelatore.
Al momento di cuocerli, li ho tagliati a circa 1/2cm di spessore e infornati a 180° pe circa 15 minuti.

 

Biscotti frolla 1 Biscotti frolla 2

Questo impasto, quindi, risulta perfetto per realizzare crostate (da cuocere in bianco e farcire poi con crema e frutta oppure da cuocere direttamente con la farcitura, nella versione classica) ma anche biscotti frollini, aromatizzati a piacere.

Direi che è perfetta anche se non avete problemi col glutine!

 

Pasta frolla senza glutine

170 g farina di riso
80 g farina di mais a grana fine (fioretto)
150 g burro freddo di frigo
1 uovo
1oo g zucchero
vaniglia

Lavorate brevemente farina e burro freddo fino ad ottenere un composto granelloso. Attenti a non sciogliere il burro col calore delle mani.

Aggiungere l’uovo e lo zucchero e compattare fino ad ottenere una palla.

Mettere in frigo a riposare. Dopo qualche ora (meglio farla la sera prima), riprendere la frolla e lavorarla velocemente.

A seconda di quello che dovete fare, potete stenderla col mattarello nello spessore desiderato e foderare uno stampo oppure farci dei biscottini.

E’ molto utile farne in gran quantità e tenere dei panetti in freezer, pronti all’uso.

 

Buon lavoro, dunque. E, se la provate, fatemi sapere cosa ne pensate!

 

5 thoughts on “Pasta frolla senza glutine

  1. Utilissima questa ricetta, il fidanzato di mia sorella non tollera il glutine e sono sempre alla ricerca di idee adatte anche a lui 🙂 grazie!!

  2. Che brava tesoro..non perdi mai un colpo ^_*
    Questa frolla sembra anche migliore di quella con il glutine e mi sa che è anche + gustosa!!!!
    Ti faccio i miei + sinceri auguri di felice Pasqua <3

Se ti va, dimmi cosa ne pensi: