E alla fine ho ceduto alla tentazione di aprire un blog.

Forse è la volta buona che riesco a mettere un pò d’ordine nel mio quadernetto di ricette, che col tempo è diventato un disordinato raccoglitore di fogliacci ricliclati, stampati su di un lato con improbabili diagrammi di Gantt e sull’altro con pesi di zucchero e farina!

Se non altro ci provo… e per me, che non sono mai stata sufficientemente costante da tenere nemmeno un diario segreto.. non è poco!

Abbiate pazienza, dunque.


Se ti va, dimmi cosa ne pensi: