Se c’è un dolce di cui le mie figlie sono VERAMENTE ghiotte è questo: i brownies.

Ma non i brownies in generale. Questi qui. Proprio questa ricetta.

Fu preparata per la prima volta dai cuochi di casa Palmer, al ricevimento dato da Lady Bertha in occasione della celebrazione per il quattrocentesimo anniversario della scoperta dell’America.

<<Voglio un dolcetto che sia facile da trasportare e che non sporchi il vestito delle signore!>>, disse Lady Palmer.

E quelli obbedirono.

Poi potrei aprire un capitolo sul fatto che, mangiando questi deliziosi dolcetti, le mie figlie non si sporchino, ma ve lo risparmierò.

Mi sono accorta che li faccio in automatico da tanti anni ormai, ma che non li avevo ancora mai pubblicati qui.

E’ arrivato il momento di rimediare 😉

Brownies al cioccolato classici

110 g di burro
150 g di cioccolato extra-fondente
3 uova
200 g di zucchero bianco
20 g di cacao
95 g di farina 00 (per me Mix C Schar, per dolci)
10 ml di estratto di vaniglia
un pizzico di sale

Fondere, in microonde o in un pentolino per il bagnomaria, il cioccolato e il burro, mescolando dolcemente finché il composto non diventa cremoso.
Unire tutto lo zucchero, amalgamando bene con l’aiuto di una frusta in modo da far raffreddare la crema.
Aggiungere poi le uova una alla volta, mescolando bene finché il composto non le ha assorbite completamente.
Poi il cacao amaro e mescolate.
Da ultimo, unire la farina setacciata, il sale e la vaniglia.
Versare il composto in una teglia 20×30 e infornare in forno statico già caldo, a 170°, per 30-35 minuti.

Tagliare a quadrotti e servire.

Enjoy!

Angela

Se ti va, dimmi cosa ne pensi:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.