Quiche con porri e pancetta senza glutine per MTC #46

Niente, c’è poco da fare.. Marzo per me è il mese dei cambiamenti e dei nuovi inizi.

Ma mica robetta così, eh..

Marzo mi ha portato la mia Elisa, la gravidanza di Aurora, la diagnosi di celiachia, giusto un anno fà.. e ho idea che su questo fronte non sia ancora finita perchè proprio in questi giorni mi è caduta un’altra tegola sulla testa 🙁

Insomma.. quando si avvicina la fine di febbraio inizio a sudare freddo e un filino di apprensione si insinua nel mio normale e nevrotico andirivieni quotidiano.

In tutto ciò, ma con le dovute proporzioni, vi racconto di un’altra novità.. questa volta, bella!

E’ con grande emozione che mi accingo a partecipare alla mia prima sfida del MTChallange! 🙂

 

 

Quiche 1

 

 

Ho sempre seguito questa sfida da lontano, con grande curiosità mista a timore reverenziale, finchè non mi son fatta coraggio e ho chiesto di poter partecipare, desiderosa di andare oltre, di crescere e migliorare la tecnica.

Quiche 2

 

La sfida questo mese verteva sulla Pasta Briseè di Michel Roux, come proposto da Flavia, la vincitrice del mese scorso.

La pasta briseè nelle torte salate.

Quindi, eccola qui, la mia versione. Naturalmente senza glutine.

 

Quiche con porri e pancetta senza glutine

PASTA BRISÉE di Michel Roux, versione senza glutine

Ho realizzato un mix di farine naturalmente senza glutine, secondo queste proporzioni:

230 g di amido di mais

65 g di fecola di patate

220 g di farina di riso

8 g di xantano

e ne ho prelevati 250 g per eseguire la ricetta.

 

250 g del mix appena descritto.

150 g di burro, tagliato a pezzettini e leggermente ammorbidito

1 cucchiaino di sale

1 pizzico di zucchero

1 uovo

1 cucchiaio di latte freddo (previsto nella ricetta originale ma a me non è servito)

 

Versate la farina a fontana sul piano di lavoro. Mettete al centro il burro, il sale, lo zucchero e l’uovo, poi mescolateli e lavorateli con la punta delle dita.

Incorporate piano piano la farina, lavorando delicatamente l’impasto finché assume una consistenza grumosa.

Se necessario, aggiungete il latte e incorporatelo delicatamente con la punta delle dita finché l’impasto comincia  a stare insieme. A me, come detto su, non è servito perchè avevo già la consistenza giusta.

Compattate l’impasto e ricavatene una palla, da coprire con pellicola e lasciar riposare in frigo per circa mezz’ora.

Impasto quiche 1

 

Riprendete l’impasto e stendetelo col mattarello, infarinando bene. Imburrate la teglia e foderatela con la pasta, rifilando i bordi. Rimettete in frigo per una ventina di minuti.

 

Impasto quiche 2

 

Trascorso il tempo, bucherellate con una forchetta, ricoprite con carta forno e cuocete in bianco con i classici fagioli a far da peso 🙂 (o con quelle meravigliose biglie in ceramica che ho visto su amazon e che presto saranno mie), per circa 20 minuti.

Ripieno

100 g di pancetta a cubetti

50 g di porri tagliati sottili

2 uova

100 ml di panna fresca

1 bella manciata di parmigiano

1 pizzico di noce moscata

sale

 

Distribuite i porri e la pancetta sul guscio di briseè.

In una ciotola, battete le uova con la panna, il formaggio, il sale e la noce moscata e poi distribuite il composto sui porri e la pancetta.

Rimettete tutto in forno, fino a doratura (circa 20 minuti ancora).

Fate raffreddare prima di tagliare le fette.

 

Fetta quiche

 

Firma2

 

Con questa ricetta partecipo al MTChallange n°46

 

22 thoughts on “Quiche con porri e pancetta senza glutine per MTC #46

  1. Angela, benvenuta all’MTC..e ti assicuro che vedrai che da quest’anno non dovrai più temere il mese di MArzo…. bel ripieno e splendida brisée, ancora di più se consideriamo che è senza glutine! ha un aspetto molto invitante…. e in bocca al lupo per tutto…. e mi raccomando testa alta… ed elmetto da guerra per le tegole in testa 😉

  2. Benvenuta!! Ottima la tua quiche, da sglutinata proveró senz’altro la tua opzione. Così non mi limiteró a prepararla, ma potró anche mangiarla… Del resto non sono ancora granchè esperta di impasti gluten free per cui aspetto chicche come questa per provarci.
    Un abbraccio, Lidia

  3. La vita ci porta molte sfide, alcune belle, altre brutte, tutte ugualmente impegnative. Tu le affronti conmil giusto piglio, decisa e stando in piedi, ben salda sulle gambe. E ci sfoderi una quiche deliziosa, saporita e profumata.
    Benvenuta all’MTChallenge, vedrai che con noi arriverai a non temere più il jese di marzo! 🙂

  4. Ciao Angela, benvenuta!
    Sono felice di trovare un’ altra “gluten free” tra di noi e per di più una brava come te.
    Grazie per questa tua ricetta e complimenti perché sembra davvero deliziosa.
    A presto e in bocca al lupo.

  5. E dico io, hai fatto bene a provarci con una tale delizia come potevi dire di no? Ti è uscita perfetta e davvero buona!In bocca al lupo per questa e per le prossime sfide!

  6. io tengo le dita incrociate, frala fine di gennaio e i primi di febbraio, per dire. E le re-incrocio ad agosto. Chissà se ci sarà una spiegazione, a tutto questo. Di certo, stando a quello che vedo, NOI abbiamo avuto un marzo fortunato, con il tuo ingresso all’MTC: intanto, perchè cimentarsi da subito con una sfida nela sfida, quale è quella che tocca ai celiaci quando la gara verte su una preparazione col glutine, è un doppio impegno. ma lo hai affrontato con lo spirito adatto, confezionandosi una torta assolutamente convincete: pancetta &porri è uno degli abbinamenti più graditi e tu l’hai confezionata in modo appetitoso e golosissimo! Benvenuta e grazie!

  7. Ciao Angela e benvenuta in questo pazzo mondo che è l’MTC… alla fine diventa una droga, ma di quelle “tutta salute”.
    Trovo golosissima la tua quiche e anche molto gustosa per chi il glutine lo può mangiare tranquillamente. Il mix di farine mi piacerebbe provarlo, ma soprattutto proverei questo buonissimo ripieno. Amo i porri e soprattutto se sono abbinati alla pancetta. Ho fatto per tantissimi anni una torta salata con questo ripieno, per poi capire, aihmé, che faccio una fatica matta a digerirlo, ma non ci rinuncio, lo mangio sempre trooooooppo volentieri.
    Ah, molto bella la prima f.oto

    1. Grazie, Kika.. non vedo l’ora di cimentarmi in altre prove 🙂
      Anche io adoro l’abbinamento dei porri e della pancetta, ce li infilerei ovunque…
      ..e infatti così ho fatto!!! 😀

Se ti va, dimmi cosa ne pensi: