Si entra nel vivo, gente!!!!

Modalità NATALE: ATTIVATA!

Se siete tra quelli cinici che snobbano le feste, vi do direttamente appuntamento al 7 di gennaio.

Per tutti gli altri, invece, sappiate che mancano appena 23 giorni al grande evento… Giuseppe sta cercando la capanna giusta, gli abeti vibrano, le palline scintillano, le renne sono ai nastri di partenza, i folletti stanno arricciando gli ultimi nastri, Babbo Natale sta sistemando barba e basette, Rudolph (il capo delle renne) sta studiando la mappa!

Per noi c’è tanto da fare… ci sono regali da comprare, addobbi da allestire, un pranzo da preparare. E prima ancora di tutto questo, c’è un sentimento, dentro ognuno di noi, da riscoprire. In quest’ultima cosa, però, non posso aiutarvi… è un percorso che ognuno deve fare da se.

Col pranzo di Natale, invece, me la cavo meglio 😉

Che ne dite, dunque, di cominciare ad apparecchiare?

Ho creato un contest apposito per scambiarsi qualche idea simpatica e io ho deciso di contribuire in questo modo.

Candele 1

Candele o cannoli di pasta sfoglia?
Candele 2

L’idea mi frullava in testa da un pò, l’avevo vista in giro e aspettavo l’occasione giusta per proporla…. e quale migliore occasione?

Semplicissimi da realizzare, tra l’altro!

Candele 3

Candele di pasta sfoglia

1 rotolo di pasta sfoglia

500ml panna fresca

500g cioccolato bianco

1 uovo per spennellare le candele

1 cucchiaio di zucchero

4 stuzzicadenti

decorazioni varie

Preparare una ganache bianca, scaldando bene la panna e versandola sui pezzetti di cioccolato bianco. Amalgamare e mettere in frigo a raffreddare. Per riuscire a montarla, la ganache dev’essere ben fredda, quindi consiglio di farla diverse ore prima o addirittura la sera prima, lasciandola in frigo.

Procuratevi dei cannoli di metallo (si trovano facilmente nei negozi per casalinghi e non costano granchè) e foderateli con carta forno. Se non li avete, potete usare qualunque attrezzo cilindrico abbiate in casa, purchè adatto per andare in forno.

Srotolare la pasta sfoglia e ritagliare delle striscioline da 1cm di larghezza.

Arrotolare attorno ai cilindri, spennellare col l’uovo e infornare per una ventina di minuti o finchè la sfoglia non risulti ben dorata. Far raffreddare.

Farcire i cannoli con la ganache montata che avete preparato, eventualmente pareggiando la base, per consentirgli di stare bene in verticale.

Preparare la fiamma col caramello.

Mettere un cucchiaio di zucchero sul fuoco, in un tegame antiaderente.

NON rigirarlo nè toccarlo con alcun attrezzo. Pian piano lo zucchero inizierà a sciogliersi e a caramellare. Limitatevi a far ondeggiare il tegame per facilitare lo scioglimento.

ATTENZIONE perchè potete scottarvi, il caramello raggiunge temperature elevate.

Sistemate 4 stecchini su carta da forno. Quando il caramello è pronto, lasciatene cadere un cucchiaino su ogni stuzzicadenti, cercando di dare la forma un pò allungata. NON toccatelo col cucchiaino perchè si raffredda velocemente e inizierebbe a filare, sciupando tutto.

Mettete a raffreddare in frigo pochi minuti.

Montaggio

Prendere un vassoio da portata allungato e sistemare i cannoli un pò distanziati l’uno dall’altro. Piazzare su ogni cannolo la fiamma di zucchero.

Decorare a piacimento. Io ho usato zucchero di canna sul fondo, chicchi di melagrana, noci, uvetta e castagne.

Spolverare con zucchero a velo.

Conservare in frigo fino al momento di portare a tavola.

Candele 4

Con questa ricetta, fuori concorso, partecipo alla raccolta Decoriamo il Natale, organizzata dal mio blog.

Contest Decoriamo il Natale

e alla raccolta Voglia di…Natale, di Oggi pane e salame, domani…

Voglia di…Natale

5 Comments
  1. Ma sono carinissimi!!! Originali e creativi.
    Complimenti davvero 🙂 Anche le foto sono stupende
    Brava brava brava

Se ti va, dimmi cosa ne pensi: