Ho comprato, ormai qualche settimana fà, un meraviglioso stampo da ciambella.
Non uno stampo qualsiasi, uno di quelli buoni, non so se mi spiego.. della Nordic Ware Platinum Collection Heritage, che trovi solo online, in alluminio pressofuso, 890 g di bellezza.
La cosa incredibile è che ho tenuto lo scatolone di Amazon in macchina per settimane, prima di decidermi a portarlo su in casa e, quindi, a usarlo.

California Bakery.
Libro bellissimo, fortemente desiderato e portatomi in dono dalla Befana (cioè quasi 5 mesi fà).
Sfogliato, sbavatoci su, ma nisba.. ancora non provato.

Va un pò così… ogni tanto le cose che amo fare devono lasciare il posto alle cose che DEVO fare.

Durante questo week end, finalmente, sono riuscita a trovare un pò di tempo.. e questo è il risultato.

 

_Poppy seed cake 1

 

 

Ovviamente, dopo un quarto d’ora che scattavo, luce buona, bimbe a nanna, io sola in cucina, dolce tagliato per far vedere la fetta… Niente. Non avevo messo la memory card nella reflex 🙁
Però si vede lo stesso quanto è bello lo stampo, no?

 

_Poppy seed cake 2

 

La fetta…

_Poppy seed cake 3

 

 

Poppy seed citrus cake

225 g zucchero semolato
280 g farina 00 (io MixC Shar)
135 ml olio di semi delicato (io olio di riso)
135 g succo di limone
3 uova
80 g semi di papavero
1 cucchiaino di lievito
1 cucchiaino di bicarbonato
1 pizzico di sale
la scorza grattugiata di 1 limone
la scorza grattugiata di un’arancia

 

per la salsa al limone

150 ml succo di limone
150 g zucchero semolato
100 ml acqua

 

Imburrare e infarinar bene lo stampo.
In una bella ciotola capiente versare il succo di limone, l’olio, le uova, lo zucchero, la farina, il sale, lievito e bicarbonato e le scorze d’arancia.
Mescolare solo alla fine, sbattendo tutto con una frusta, cercando di amalgamare aria (io ho messo tutti gli ingredienti, nell’ordine scritto, nel Bimby, facendolo andare a vel 4 per qualche minuto).
Da ultimo, aggiungere i semi di papavero, mescolare, versare nello stampo e infornare a 180° per 30 – 35 minuti.

Mentre cuoce, preparare la salsa, mettendo tutti gli ingredienti nel pentolino facendo sciogliere completamente lo zucchero e rapprendere un pò.

Una cotto cotto il dolce, prima di sformarlo, siringarlo qui e là con la salsa preparata.
Sformare ed eventualmente cospargere con un pò della salsa avanzata.

 

Firma2

 

6 Comments
  1. Tesoro se ti puoi rincuorare, a volte, quando sono sovrapensiero capita anche a me, però la mia reflex se me accorge e mi avvisa 😉
    Questo stampo è molto bello, sembra un’opera d’arte come la ciambella e la fetta sembra fatta dai puntinisti!

    1. E’ che la mia reflex comincia ad avere i suoi annetti…
      a un certo punto me l’ha pure detto, poverina!
      Per fortuna ho rimediato, dai 🙂

  2. Un ottimo impiego di uno stampo davvero con i fiocchi!
    Questa torta è una meraviglia, pasticci della macchina o meno 😉
    Un abbraccio stretto

Se ti va, dimmi cosa ne pensi: