Pasta frolla di Luca Montersino

Secondo me lui è IL maestro!Oltre all’indubbia bravura nel suo lavoro ha una capacità divulgativa quasi senza pari.
Le sue ricette sono di sicuro successo perchè ti mette in grado di ripeterle anche a casa, con cognizione di causa.
Questa, in particolare, mi ha riconciliato con la frolla, mia bestia nera da sempre.

Vi va di provarla con me?
Con queste dosi, non proprio casalinghe, vengono all’incirca 3 crostate da 26cm.
Potete comunque prepararla e tenere quella che avanza in congelatore, pronta all’uso, per ogni emergenza.



Ingredienti
400 g zucchero a velo
160 g tuorlo d’uovo*
600 g burro
1 Kg farina 00**
1 bacca di vaniglia Bourbon 
buccia di limone q.b.
2 g sale 

Lavorate brevemente la farina con il burro freddo di frigo, a pezzetti.
Aggiungete quindi le uova e gli aromi che preferite e lavorate quel tanto che basta ad ottenere una palla omogenea.
Mettete in frigo a riposare almeno un’oretta (questo passaggio è fondamentale per tutte le frolle, perchè consente al glutine di “rilassarsi”).
Prima di stenderla e usarla, lasciate l’impasto fuori dal frigo per ammorbidirlo un pò.


Note
*Un uovo pesa all’incirca 50-60g, suddivisi in 20g di tuorlo e 40g di albume.

**Nello scegliere la farina, optate per una debole, cioè povera di proteine e quindi di glutine. In questo modo infatti l’impasto risulterà più elastico. 

È importante poi tener presente che dalla quantità di burro dipende la friabilità della frolla, mentre da quello di zucchero la croccantezza. Variando la proporzione fra questi due ingredienti, quindi, otterremo il tipo di impasto che più ci piace.

2 thoughts on “Pasta frolla di Luca Montersino

Se ti va, dimmi cosa ne pensi: