I miei panzerotti

Vi ho mai detto quanto mi piaccia Joe Bastianich? redface

Probabilmente no, perchè è un amore recente.

Per chi non lo sapesse (davvero c’è qualcuno che non sa chi sia Joe Bastianich eek eek eek  ???) è uno dei giudici di Masterchef, quello più temuto, che se non gli piace il tuo piatto non si fa nessun problema a lanciarlo per aria, che ha modi bruschi e nessun pelo sulla lingua.

Quello del: “vuoi che muoro???” mrgreenmrgreenmrgreen

Oppure, nell’ultimissima versione: “vuoi che ti sgrido???” mrgreenmrgreenmrgreen . No, davvero… lo spezzone di lui con Rachida (lei è inguardabile) mi ha fatto ridere per giorni e da solo vale tutto l’abbonamento a Sky per un anno.

Se vi siete persi le 50 sfumature di Bastianich, eccolo qui.

mrgreen mrgreen mrgreen

Poi, da quando ho sognato che cucinavo per lui e lui assaggiava con TRASPORTO quello che gli preparavo, lo guardo con occhi diversi 😀 😀 😀

Nella puntata di giovedì scorso, quelli di Masterchef hanno girato la prova in esterna a Napoli. FRIGGEVANO. E ovviamente, oltre a farmi venire una gran fame, mi hanno fatto venire la voglia di rifare i miei mitici panzerotti.

Una ricetta buonissima, che però faccio una volta ogni 3 anni perchè friggere nuoce gravemente al lavoro della mia maestra di Zumba lol lol lol.

 Panzerotti 1

Li dedico a lui… per cui, caro Joe, se per una qualche congiunzione astrale dovessi leggere il mio post, questi panzerotti sono per te… e sono pronta a prepararteli di persona in qualunque momento 😛

Panzerotti 2

  Tralasciando queste mie farneticazioni senza senso, passiamo alla ricetta.

Panzerotti

120g farina 00

120g farina di grano duro

150g – 160g latte tiepido

20g burro

12g lievito di birra

sale

Per farcire

passata di pomodoro olio e sale

mozzarella

prosciutto

oppure, quello che vi pare 😉

Sciogliete il lievito in poco latte tiepido e il burro nel latte rimanente. Disponete le farine a fontana e aggiungete pian piano il latte con il lievito e con il burro.

Impastate regolando la quantità di farina e di liquido a seconda della consistenza. Dovete ottenere un impasto morbido ma non troppo. Aggiungete il sale da ultimo.

Dividete in piccole palline da circa 4cm di diametro (a me son venuti 12 panzerotti di medie dimensioni) e mettete a lievitare in luogo caldo.

Terminata la lievitazione, stendete ogni pallina, disponete al centro un cucchiaio di salsa di pomodoro, condita col olio e sale, dei cubetti di mozzarella ben sgocciolata e del prosciutto.

Chiudete sigillando bene i bordi e friggete in olio caldo.

Caldi, ovviamente, danno il massimo.

 

6 thoughts on “I miei panzerotti

      1. Non ho mai provato a farli con il latte…..appena posso ci provo.
        Vorrei tanto la ricetta della vera focaccia barese. Ho mangiato quella del panificio Fiore dietro la chiesa di San Nicola a Bari e devo dire che era buonissima. Saluti

Se ti va, dimmi cosa ne pensi: