Panna cotta con caramello salato

Non so se è la ricetta canonica… io ci litigo sempre con la panna cotta.

Ma questa versione è piaciuta particolarmente al mio goloso marito, che ormai ha affinato il palato e, se prima buttava giù pane e zucchero senza formalizzarsi troppo, ora invoca Bastianich ogni volta che mi avvicino ai fornelli.

Il passo successivo sarà cronometrarmi mentre preparo la cena, per la serie quelli che pensano di diventare cuochi esperti solo guardando Masterchef… ! 😀 😀 😀

Se vi va, provatela e poi fatemi sapere il vostro giudizio 😉

 

 Panna cotta

Panna cotta con caramello salato

per la panna cotta

400ml panna fresca
200g ricotta
80g zucchero
3 fogli colla di pesce (della Paneangeli)
essenza di vaniglia

per il caramello salato

250g zucchero
250g panna liquida
1 pizzico di sale di maldon

Portare a bollore la panna, lo zucchero e la vaniglia e nel frattempo mettere a bagno la colla di pesce in acqua fredda.

Strizzare la gelatina, unirla alla panna e, quando il composto sarà appena intiepidito, unire la ricotta.

Frullare il tutto (va bene il minipimer) per eliminare i grumi e ottenere una crema setosa e versare negli stampi.

Riporre in frigo per qualche ora.

 

Il caramello salato lo preparate così:

Versare lo zucchero in un pentolino antiaderente, mettere sul fornello e aspettare che sia completamente fuso.
NON mescolatelo assolutamente!
Piuttosto, muovete un pò il pentolino per facilitare lo scioglimento.
Quando tutto lo zucchero si è caramellato aggiungere la panna. Fate molta attenzione perchè a quel punto lo zucchero fa le bolle e potrebbe schizzare.
Continuare a mescolare finchè tutto lo zucchero non si è amalgamato e non preoccupatevi se il composto risulta ancora liquido, perchè, una volta raffreddato avrà la consistenza giusta.

 

Usare il caramello per accompagnare la panna cotta.

 

Nota

Ovviamente, un cucchiaio di Nutella oppure una buona marmellata di brutti di bosco, appena scaldate sostituiranno degnamente il caramello salato 😉

8 thoughts on “Panna cotta con caramello salato

  1. Secondo il mio modesto parere sei TE che invochi Bastianich… cmq bella ricetta! sicuramente buonissima… 😉 io ti voglio vedere a MasterChef il prossimo anno. Ora ti iscrivo…

Se ti va, dimmi cosa ne pensi: