E alla fine la mia piccola ha festeggiato anche con le sue amichette.

Le 7-8 bimbe con cui trascorre la maggior parte del suo tempo, all’asilo o a danza… che sentirle giocare, chiacchierare e ridere in perfetta sintonia era uno spettacolo.

Come previsto, è stata tutta una questione dell’ultimo minuto o, meglio, degli ultimi 2 giorni… coinvolgendo nei preparativi anche la festeggiata. Un pò perchè l’attesa è sempre parte del divertimento. Un pò perchè non ho avuto scelta 😀

A un certo punto sono stata tentata di chiamare in pasticceria e ordinare la torta di compleanno… non ce la facevo proprio.. è un periodo un pò così, per me.

Giovedì scorso ne ho parlato con lei, spiegandole che forse non sarei riuscita a fare le decorazioni che mi aveva chiesto. Lei, con tutta la saggezza dei suoi 5 anni, mi ha risposto: “Mamma, fai del tuo meglio!”.

E io ho fatto quello che ho potuto.

 Frozen 1

Non avevo un’idea precisa in testa. Semplicemente, sabato sera, dopo aver messo tutti a nanna, mi son seduta lì e ho fatto del mio meglio…. con le sue parole nella testa e tutto l’amore che potevo nel cuore.
Frozen 2

Elsa e Olaf, i suoi personaggi preferiti, di cui conosce ogni singola battuta e tutte le canzoni a memoria, nel film.Olaf

Work in progress…Elsa work in progress

 Ora mi prenderò una piccola pausa dalla cucina. Ho un pò di ricette in archivio da regalarvi e, quando tornerò a cucinare, sarà in modo diverso.. e ve ne spiegherò il motivo.

Frozen e la torta di compleanno di Elisa

Ovviamente, come sempre, ho fatto una torta per sfamare un esercito. Fondamentalmente, ho sempre paura che non basti (è la vocina pugliese nella mia testa, che mi insinua questo dubbio). In realtà, sarebbe bastata metà della dose che ho fatto, perchè le porzioni che si fanno con questo tipo di torte sono alte e strette.

Il piano di sopra è finto. Quello di sotto è costituito da una torta da 28cm di diametro e una decina di cm di altezza.

La base è una Citrus PoppySeed Cake. Son venuti 3 strati, come nell’originale, ma secondo me con 4 sarebbe stata migliore, perchè più umida.

Domani la ricetta!

35 Comments
  1. Che bella torta!
    Tanti auguri alla tua bimba e complimenti a te!
    La mia bimba compie 2 anni a maggio ed io mi sto documentando un po’ sulla pasta di zucchero. Vorrei preparare una torta speciale per lei visto che lo scorso anno l’ho decorata con la panna ma il risultato non mi ha soddisfatta.

    1. Grazie, Iole. Hai una bimba di 2 anni?
      E io che, chissà perchè, ti immaginavo una ragazzina 🙂
      Hai già in mente un soggetto?
      Se posso aiutarti, fammi sapere 😉

      1. Sì, ho una bimba quasi 2enne 🙂
        Per la torta di compleanno una lettrice del mio blog mi invierà a casa un cake topper, come ha fatto anche lo scorso anno.
        Io devo solo preparare e decorare la torta. Su alcuni blog ho trovato la ricetta per preparare la pdz, ho visto diverse varianti. E qualche giorno fa ho letto anche come si prepara il cioccolato plastico (termine che ho sempre sentito in tv). Tu hai qualche consiglio per un metodo semplice per decorare la torta? Non pretendo di fare un figurone ma almeno non vorrei fare una figuraccia.
        Intanto vado un po’ a curiosare nel tuo blog alla ricerca di ispirazione.

        1. Mi stava sfuggendo la tua replica.. scusa 🙂
          Io ormai faccio abbastanza spesso le torte con la pdz e mi conviene di più comprarla che farla ogni volta.
          Anche perchè per il modelling è difficile ottenere la giusta consistenza.
          Se però il topper te lo mandano e devi solo ricoprire il dolce e applicare qualche decorazione semplice, va benissimo la pdz setosa che trovi in rete. Ti raccomando di tenerla piuttosto spessa, quando la stendi, così non ti si spacca e nasconde anche eventuali imperfezioni della base. Prima di ricoprire la torta, “stuccala” con una ganache al cioccolato. Così l’interno non secca e la pdz si attacca meglio. Il cioccolato plastico è un’ottima alternativa e hanno più o meno la stessa consistenza. Ma forse la pdz la colori meglio. Se ti serve sapere altro fammi sapere.. magari mandami una mail. 😉

  2. Meravigliosa, un capolavoro, come sempre!
    Ma quali altre ricettine hai utilizzato poi per il buffet??? siamo curiose!!!!! ;-D

    1. Curiosona!!
      Vi dirò quello che ho preparato nei prossimi post…
      Non sono riuscita a fotografare tutto però. Dei tuoi cuoriandoli ho una sola foto indegna. Li avevo trasformati in bacchette magiche, facendoli a forma di stella e infilando uno stecchino di legno lungo, nel mezzo. Naturalmente le bimbe hanno preso subito quelli più belli e ne sono rimasti 2 o 3 sbriciolati che poi Elisa ha portato a scuola per merenda il giorno dopo. 🙂

  3. Non oso immaginare se eri nelle ‘corde’ cosa avresti prodotto. E’ bellissima Angela, una cialda fatta a mano da vera maestra….questo è un cartoon che avrei tanto voluto vedere al cinema, ora sto aspettando la versione dvd, ma dalla tua torta e da quelle viste in giro, reputo che sia un cartone romantico e molto bello, la tua fatina sarà stata contentissima del lavoro che ha portato a termine.

    1. Elisa ne è stata entusiasta, così come le sue amichette…
      Il problema era nella mia testa, nel pretendere da me stessa qualcosa che non riuscivo più a ritrovare, per una serie di motivi.

  4. Oltre che spettacolare era pure buona davvero… sei unica Angela <3

  5. ma …ma …ma…è uno spettacolo!!!! non oso pensare che ha detto elisa quando l’ha vista terminata!!! ma quanto amore ci hai messo li dentro?? che belle idee…la cosa che mi sarebbe piaciuta di piu fossi stata una bambina invitata…sarebbero state le boccettine di latte fresco e chocopos…libidinoseeeeeeeeeeeeeeee!!!!

    1. Con tutto l’amore che posso… tanto per fare una citazione.
      Le bottigliette di latte hanno fatto impazzire anche me e sono andate a ruba 😉

  6. Ciao, complimenti molto bella!Volevo chiederti se sotto la cialda hai messo qualcosa tipo cartoncino?

    1. Ciao, Sabrina.
      Grazie per essere passata e per i complimenti.
      Non ho messo alcun cartoncino sotto la cialda di Elsa. Ho costruito la sagoma su carta forno attaccando bene i vari pezzi e fatto asciugare bene. Al momento di applicarla in verticale, visto che il “capoccione” sporgeva un pò e rischiava di far staccare tutto, ho inspessito un pò i capelli, davanti ma soprattutto dietro, creando una specie di punto d’appoggio.
      🙂

  7. Bella la tua torta e sei fantastica nel disegnare su cialda….anche la mia piccola adora elsa ed anche lei la vuole sulla torta, come posso fare per avvicinarmi alla tua creativita`?

    1. Grazie Sara 🙂
      In realtà non è molto difficile… mi sono basata su un disegno stampato e poi ho modellato dei particolari (gli occhi, i capelli ecc) per dare profondità.
      Ci vuole un pochino di tempo e di pazienza, come in tutte le cose che richiedono manualità 😉
      Se decidi di farla, aggiungi un pò di CMC o di gomma adragante per facilitare l’indurimento.
      Tanti in bocca al lupo e auguri alla tua piccola… fammi sapere come viene e chiedi pure se hai bisogno!

  8. Ciao sono Elena, la tua torta e favolosa mi puoi dire come hai fatto Elsa ti è uscita benissimo. Grazie ciao Elena.

    1. Ciao, Elena
      grazie per i complimenti!
      Per realizzare Elsa mi sono basata su un disegno stampato, ritagliando la pdz e poi ho modellato dei particolari (gli occhi, i capelli ecc) per dare profondità.
      Ci vuole un pochino di tempo e di pazienza, come in tutte le cose che richiedono manualità, me non è troppo difficile 😉

  9. Buon giorno, intanto complimenti…la prossima settimana e’ il comple della mia piccola, e’ questa e’ proprio stupenda, oltre lei anch’io sono innamorata di Elsa 😀 vorrei replicare questa ( anche se so’ gia’ che non verra’ mai fuori uguale) mi daresti gentilmente la ricetta?

  10. Grazie mille, davvero super gentilissima <3

  11. Scusa se continuo a disturbarti ancora, le decorazioni vanno preparate prima? a me serve per la prossima settimana

    1. Fammi sapere com’è andata.
      Se cerchi l’altra mia torta di Frozen troverai qualche foto in più su come ho realizzato i personaggi 😉

  12. Superlativa. Voglio farla anch’io. E’ bellissima! Non ho parole!

Se ti va, dimmi cosa ne pensi: