Coffee cake alle nocciole

Ci siamo quasi.
Marzo sta per lasciarci e io percepisco l’avvicinarsi lento e sonnacchioso di Aprile, visto che in questo periodo divento lenta e sonnacchiosa pure io.
E’la stagione dell’anno in cui io, nel mio mondo al rovescio, vado in letargo. Proprio mentre tutti gli altri si svegliano. 🙂

E per fortuna vado in letargo, perchè pure quest’anno saluto Marzo con un cambiamento.
La mia alimentazione sarà ancora più restrittiva per i prossimi mesi.. inventarsi qualcosa diventerà sempre più difficile, ma ci proverò.

Nel frattempo, vi lascio la ricetta di un dolce, fatto qualche settimana fĂ .

 

Coffee Cake 1

 

E’ tratto (piĂą o meno) dal libro American Bakery, di Laurel Evans.
Procedimento e sapore particolare; niente tuorli, solo albumi. A suo tempo, mi aveva incuriosita per via della copertura un pò croccante e scrocchiarella, rivelatasi poi perfetta in abbinamento con la morbidezza e la delicatezza del dolce.
Sicuramente da provare.

 

Coffee Cake 2

 

In generale, si chiamano coffee cake le torte che si servono a merenda e che accompagnano per l’appunto, il caffè o il thè.

 

Coffee Cake 3

 

 

Coffee cake alle nocciole

200 g farina 00 (io MixC Schar senza glutine)
2 cucchiaini bicarbonato di sodio
1/2 cucchiaino di sale
75 g latte intero
100 g panna acida
85 g burro ammorbidito
2 albumi

per la finitura
85 g burro ammorbidito
50 g farina 00 (io MixC Schar senza glutine)
150 g zucchero
20 g miele
1 cucchiaino cannella
75 g nocciole

 
Preriscaldate il forno a 180°C.
Imburrate e infarinate uno stampo a ciambella.
Setacciate insieme la farina, il bicarbonato e il sale e tenete da parte.
In un’altra ciotola, mescolate latte e panna acida e tenete da parte anche questo.
Nella planetaria (o con un frustino eletrico) lavorate il burro per qualche minuto da solo e poi insieme allo zucchero, montando finchè il composto non diventa chiaro e spumoso.
Incorporare gradualmente la farina, alternandola con il mix di latte e panna acida, fino a finire gli ingredienti.
In una terrina pulita, montare a neve ben ferma gli albumi e incorporarli alla montata di burro, delicatamente per non smontarli.
Versare tutto nello stampo e preparare la finitura, mescolando tutti gli ingredienti previsti, con una forchetta.
Si otterrĂ  un composto gramuloso da distribuire sopra l’impasto.
Infornare per 40 – 50 minuti.
A cottura ultimata, far raffreddare, sformare e servire.

Firma2

Se ti va, dimmi cosa ne pensi: