Clafoutis di albicocche

 
Mentalmente sono già proiettata in avanti di due settimane quando, con tanto di fagottino e con le due bestioline al seguito, salirò a bordo della mia macchinina e mi dirigerò verso “casa mia”.
Nella casa in cui sono cresciuta, intendo… giù in Puglia, dalla mia mamma!
Vorrei poter dire che mi prenderò una vacanza da tutto, fornelli compresi, ma so già che non sarà così.
Perchè le bestioline in questione saranno gasatissime (quindi ancora più difficili da tenere d’occhio) e perchè mia madre odia cucinare: lo fa perchè deve, ma se lo fa qualcun’altro (io!!!) è meglio. Strano per una donna del sud vicina agli 80, no? 
Ma vuoi mettere potersi godere un pò le persone che si amano?
E poi, comunque, il clima è rilassato e la spiaggia e il mio adorato mare così vicini…
 
 
E’ tempo di dolci con la frutta.
Questa ricetta l’ho rubata al Cavoletto: non le solite ciliege ma albicocche…
IMG_5021[1] IMG_5031[1]
 
 
Ingredienti
250ml panna fresca
250ml latte fresco intero
100g farina di mandorle
100g zucchero di canna
uova + 2 tuorli
60g fecola di mais
6 – 8 albicocche
1 rametto di rosmarino fresco 
1 cucchiaio di grappa 
2 cucchiai di mandorle a scaglie 
In un pentolino, portare il latte a ebollizione, aggiungerci il rametto di rosmarino, lasciando in infusione per una decina di minuti.
Lavare le albicocche, dividerle a metà a disporle, con la faccia tagliata in su, in una teglia imburrata di 25cm diametro.
In una ciotola capiente, mescolare lo zucchero e la fecola, aggiungere le uova e i tuorli, sbattendo, poi il latte filtrato, la panna e la grappa. Incorporare la farina di mandorle, mescolare bene (eventualmente, dare una passata con il minipimer) e versare il tutto sulle albicocche. Completare con le scaglie di mandorle e infornare a 200*C per circa 35 minuti o fino a quando il clafoutis sarà gonfio e dorato.
Sfornare e lasciar raffreddare. Spolverare infine con un pochino di zucchero a velo e altre mandorle a scaglie. Servire freddo. 

Approfitto di questo post per ringraziare Valentina di Una fetta di Paradiso che mi ha donato questo dolcissimo premio, in nome di una neonata blog-amicizia 🙂



Per onorarlo, vi racconto ancora qualcosa di me:

1. Biscotti o torta? 
    Torta, of course.. che domande 🙂
2. Cioccolato o vaniglia? 
    Entrambi ..eheheh
3. Spuntino dolce preferito?
    Uno dei miei o, alle brutte, un cucchiaio di nutella 😉
4. Quando hai maggior voglia di dolce?
    Subito dopo pranzo e la sera quando tutti sono a nanna e voglio coccolarmi un pò!
5. Se avessi un soprannome dolce, quale sarebbe?
    Secondo voi? …basta leggere l’intestazione del blog!!!


Come l’altra volta, dedico e condivido questo premio con chiunque vorrà passare di qua e lasciarmi un commento!

Con questa ricetta partecipo al contest Dolci con farine speciali di Una fetta di Paradiso

7 thoughts on “Clafoutis di albicocche

  1. Ma sai che questo clafoutis è spettacolare? Mi piace molto la farina di mandorle unita alle albicocche…ho già copiato la ricetta.
    P.S. belle foto…un abbraccio.
    Scusa se mi intrometto: ma perchè non togli gli ” stramaledetti” numeri e parole che bisogna scrivere ( non si leggono bene)per mandarti un messaggio?
    Non hai idea del fastidio che creano.Spero tanto tu lo faccia!!!

    1. Ma sai che non avevo idea che per lasciarmi un messaggio bisognasse inserire i codici? Appena capisco come si fa li levo subito!
      Grazie per la segnalazione e per essere passata.
      Se ti fa piacere, condivido con te il premio che ho ricevuto. Puoi prelevare l’immagine direttamente dal post 😉

  2. Tesorina, grazie infinite per il ringraziamento, 🙂 🙂 🙂
    Ti inserisco la ricetta e scusa per il ritardo ma son stata via due giorni…..
    un abbraccio e non ti preoccupare che il tempo per le ferie arriva per tutti prima o poi e due settimane passeranno subitissimo.
    Leggo con gioia che hai origine pugliesi, io adoro la Puglia (ecco perché ci siamo prese subito 🙂 io e te)!!!!!
    Ho visitato tantissimi bei posti e ancora ne ho da visitare e non mancherò sicuramente.
    ti abbraccio forte forte,
    Vale

    1. Quando non posti almeno una ricetta al giorno sto in pensiero 😀
      Spero tu sia stata via per rilassarti un pò 😉
      Grazie per aver inserito la ricetta… prevedo novità pugliesi sul blog, a partire dal prossimo mese 😉

Se ti va, dimmi cosa ne pensi: