“…Quando io sarò pittore
sarà mamma il mio soggetto
Lei è bella più di un fiore e mi tiene stretta al cuore…” 
 
Recitava così, ieri, la mia Elisa, guardandomi fissa negli occhi.
Che emozione!!!
Grazie a lei, sono diventata mamma quatto anni fà… quando, per la prima volta, mi misero sul petto un rospetto piccino e tutto attaccaticcio.

Il momento più bello della mia vita… un miscuglio di emozioni, ormoni, lacrime e sorrisi!
Una gioia che si è ripetuta due anni e mezzo dopo, quando, a distanza di qualche giorno dal parto, tolsero per un attimo la mia piccolissima Aurora dall’incubatrice e potei abbracciarla.
Anche in quel caso, amore istantaneo, nel reparto di terapia intensiva, tra tubicini miei e suoi che si confondevano.


Dunque ieri abbiamo festeggiato ME! 🙂 
…su precisa disposizione della figlia maggiore, che ha apparecchiato la tavola nelle tonalità del suo colore preferito.. manco a dirlo, il rosa!!!
Con un pensiero anche alla mia mamma lontana e alla mamma di mio marito, naturalmente.

E ho preparato questo piccolo giardino fiorito… perchè una torta normale era troppo scontata!

Sono cake pops, travestiti da fiore.
Alcuni al cocco, altri alla fragola.
Piccole palline dolci, da aromatizzare a piacimento, ricoprire di glassa o ganache al cioccolato e infilzare con un bastoncino da lecca-lecca.
Insomma… un dolce take-away… un cake a porter 🙂
Sicuramente un’ottima idea da servire ad un buffet.
 
Non sapendo bene cosa fare con questo sponge cake ho deciso di usarne una parte per realizzare i fiori.
Non c’è una vera e propria ricetta.. sono andata parecchio a “gusto”, tenendo d’occhio la consistenza.
Ho, subito, fatto una ganache al cioccolato bianco, perchè aveva bisogno di raffreddare e rassodare un pò in frigo.
 
Ganache al cioccolato bianco
200g di cioccolato bianco
150g di panna fresca
 
Ho messo a bollire la panna e poi l’ho versata sui quadrotti di cioccolato, mescolando bene per farli sciogliere.
 
Ho sbriciolato metà pan di spagna, diciamo 500gr.
Circa 250g li ho aromatizzati al cocco, mettendo nel bicchiere del mixer 6 wafer alla vaniglia, due cucchiai di cocco disidratato, due cucchiai della ganache che avevo fatto.
Frullatina.
Ho iniziato a fare le palline.
 
Ho messo nel mixer gli altri 250g di briciole con 2 cucchiai di una buonissima marmellata di fragole fatta in casa e 2 cucchiai di mascarpone.
Altra frullatina.
Palline.
 
A questo punto ho preso ciascuna pallina e l’ho immersa nella ganache.
Ho dovuto però ripetere l’operazione due volte, perchè la ganache era ancora caldina e liquida e scivolava via!
 


Poi ho messo tutto in frigo a rassodare e ho decorato.
Non volevo ricoprire completamente i cake pops con la pasta di zucchero, così ho creato semplicemente dei petali attorno.
E ho mescolato ancora un pò di ganache con una puntina di zafferano, per ottenere il colore giallo e con questa ho glassato appena le palline.

Per tenere fermi i bastoncini, ho riempito i coni gelato con un mix di Rice Krispies e miele, spolverizzando con cacao amaro per simulare la terra e “piantanto” il fiore.

That’s all! 
Tutto qui! 



Provate anche voi.
E magari, se siete capaci, provate a fare quasi tutto con una mano sola, come ho fatto io!
Con l’altra reggevo Aurora, in piena crisi di mammite o forse solo cuoriosa di vedere cosa facesse la mamma lassù!

Se ti va, dimmi cosa ne pensi: