Ho iniziato a pasticciare con lo zucchero una decina di anni fà.
Piccole cosine, niente di che, per il mio ragazzo di allora che, a distanza di tempo, è diventato mio marito.
La prima torta a due piani, ricoperta di pasta di zucchero, l’ho fatta per il primo compleanno di Elisa, 3 anni fà. 
Un’infinità di contrattempi, ma risultato soddisfacente per i miei target di allora.
Poi è arrivata Aurora e, per par condicio, ho dovuto replicare.
La differenza è che, nel mezzo, è scoppiata la moda delle torte con la pasta di zucchero, per cui è stato molto più semplice trovare tanto materiale in più… gli attrezzini… ammennicoli vari.
Questa che vi mostro è la torta che ho realizzato per lei, lo scorso settembre.
Mi sono divertita tantissimo a farla, anche se, come un occhio esperto potrà notare, le imperfezioni sono tante!
Così divertita che ho iniziato a farne ogni volta che mi si presentava l’occasione, migliorando un pochino ogni volta.
 
La torta di sotto è una MUD CAKE, farcita con panna montata.
Quella sopra è una dummy, cioè una torta finta, di polistirolo.
 
La MUD CAKE è fantastica, corposa (ha la densità di un buco nero 🙂 ), cioccolatosa… ma così cioccolatosa che di più, davvero, non si può!
LA torta al cioccolato per eccellenza.
Adattissima ad essere farcita e decorata con la pasta di zucchero perchè tiene bene il peso delle decorazioni, ma si mangia bene anche solo coperta con una semplice glassa al cioccolato.
E, vi assicuro, che pucciata nel latte è puro delirio nero.
Non ho immagini della fetta, perchè tagliavo la torta circondata da una marea di bimbetti urlanti che si contendevano i pupazzetti…. ma appena la rifaccio le inserisco. Promesso!!!!
Intano, eccovi la ricetta.
 
 

Ingredienti

200 g di cioccolato fondente
250 g di burro
100 ml di latte
250 g di zucchero
3 uova
220 g di farina 00
40 g di cacao amaro
1/2 bustina di lievito per dolci
Sciogliere a fuoco basso la cioccolata con il burro.
Lasciare intiepidire il composto, poi mettere tutto nel mixer e iniziare a lavorare, aggiungendo lo zucchero e le uova precedentemente sbattute con una forchetta.
Aggiungere pian piano il latte, continuando a mescolare.
In una ciotola grande mescolare la farina con il cacao amaro, lo zucchero e il lievito e unirli al composto liquido, mescolando a mano.
Imburrare uno stampo da 20cm e versare l’impasto.
Cuocere a 170° per circa 1 ora o comunque fin quando, inserendo lo stuzzicadenti, questo non esce pulito. 
Sfornare, lasciare la torta nella teglia fino a quando non è completamente fredda.

Qualche altro dettaglio della decorazione…

Gli animaletti sbucavano dalle letterine che compongono il nome AURORA…

 
Con questa torta partecipo al contest di Una fetta di Paradiso!
 
Buon primo compleanno!!!
 
 
2 Comments

Se ti va, dimmi cosa ne pensi: