Ed eccomi di nuovo qui!

Quasi non ci speravo più dopo il blackout del mio blog, nei giorni scorsi!

Ho seriamente temuto di aver perso tutto – post, foto, commenti – perchè ogni volta che provavo ad accedere, venivo accolta da una spaventosa pagina bianca. 

E invece, con l’aiuto del mitico cugino tuttofare, sono riuscita a tornare!

Giusto in tempo per l’ultima chiamata della sfida MTC, ormai giunta alla 56° edizione.

Cosa si fa questo mese? BISCOTTI! Of course.

Grazie a Dani & Juri, che il mese scorso sono saliti sul gradino più alto del podio. E con questa nuova sfida hanno fatto veramente breccia nel mio cuore. Perchè voi sapete quanto io adori i biscotti, vero?

Se piacciono anche a voi, se avete sempre qualche dubbio ogni volta che provate a prepararli (si spatasceranno in forno o terranno la cottura?) o se, semplicemente, volete qualche ricetta a prova di bomba, fate un giro sul loro blog e non ve ne pentirete!

Nel frattempo io, che divento ogni giorno più scansafatiche, visto che mi ero ripomessa di fare più versioni e invece mi sono ridotta da ultimo con una sola ricetta, ne ho approfittato per provare i biscotti al tè matcha, che erano in lista da un pò!

Devo dire sono davvero speciali e ve li consiglio caldamente.

Fate solo attenzione a non esagerare col tè… usatene giusto un pochino, per aromatizzare e colorare l’impasto, o vi ritroverete a fissare con occhi sbarrati la luna, alle 3 di notte, quando mancano solo 3ora alla sveglia 🙂

Il tè matcha infatti, oltre alle innumerevoli proprietà benefiche, ha un’alta percentuale di caffeina. 

 

 

Biscotti 2

Bottoncini di frolla sableé al tè matcha
Write a review
Print
Ingredients
  1. 90 g di farina di mais finissima
  2. 90 g di farina di riso finissima
  3. 20 g fecola di patate
  4. 3 g xantano
  5. 50 farina di mandorle
  6. 150 g di burro
  7. 1 pizzico di sale fino
  8. la scorza grattugiata di mezzo limone
  9. 100 g di zucchero a velo
  10. 3 tuorli medi
  11. 1 cucchiaini di tè matcha
Instructions
  1. Mescolare, a mano o in planetaria con la foglia, il burro, il sale fino e gli aromi e intridere il burro con le farine.
  2. Aggiungere lo zucchero e le uova e lavorare il tutto fino a completo assorbimento.
  3. Comporre un panetto e tenere in frigo per qualche ora. Non serve per far distendere il glutine (visto che le farine ne sono prive) ma ho comunque notato che aiuta l'impasto.
  4. Riprendere il panetto, stenderlo col mattarello fino a uno spessore di 5mm e formare i biscotti con una forma tonda da 5 cm.
  5. Con una forma leggermente più piccola incidere la superficie per ricavare l'orlo e, con la punta di uno stecchino di legno per spiedini, praticare i 4 forellini centrali.
  6. Cuocere in forno per circa 12 minuti a 180°
Dolci Pasticci https://www.dolcipasticci.it/

Con questa ricetta partecipo a MTC56

Firma Biscuit

12 Comments
  1. WOWWW…”capisci ame”…? I bottoni non possono che piacermi e il macha pure! Anche se spesso viene usato alla legera, magari per il fato del colore verde che resulta carino.
    Tu invece sei stata bravissima, l’hai dosato bene e hai anche specificato giustamente, che aparte le tante proprietà, contiene anche tanta cafeina e polifenoli ed è meglio non abussarne.

    Brava, brava, besos!

    1. Si beh, Grazie Mai.. è un onore averti qui.
      Ho avuto le bimbe appese al lampadario come scimmie per un pomeriggio intero. Ma è stata colpa mia, perchè mi son distratta e ce n’è scappato di più.
      Per questo ho tenuto a precisare 😀

  2. sono bellissimi! a questo giro ho notato che i biscotti a forma di bottoni sono andati per la maggiore, non ci avevo mai pensato e li farò anch’io, mi sembra un’idea veramente ma veramente carina.
    brava come sempre!!!

    1. Me lo immaginavo, ma era tanto che volevo provare a farli!
      Ora mi son tolta lo sfizio 😉

  3. CHe bello rileggerti e con questi biscotti mi prendi proprio x la gola 😛 Complimenti Angela e felice we <3

  4. Meno male che hai recuperato tutto, che colpo!!! E questi biscotti mi piacciono un sacco, non avevo mai pensato a fare dei biscotti a forma di bottone e invece ne avete proposti tanti, uno più bello dell’altro!

  5. meno male che è tutto a posto, perché il tuo blog è un appuntamento quasi quotidiano, da cui ormai si dipende 🙂
    Anche se usi il matcha 🙂 che assieme alle banane è l’ingrediente che odio di più al mondo. Però, ci sta- e ci sta soprattutto da solo, senza abbinamenti che appesantiscono o distraggono. Dettaglio a parte (soggettivo e quindi zero influente ai fini della sfida, ma tant’è: ci tenevo a farvelo sapere :-)) hai una tale precisione nella realizzazione della pasticceria che ogni volta mi dimentico che tu cucini gluten free. Questi bottoni sono l’ennesima conferma di un equilibrio raggiunto anche in cucina, con i risultati di eccellenza che ti contraddistinguevano anche prima della diagnosi. Sei una risorsa importante, per noi e per il web. Grazie davvero!

    1. I tuoi commenti, come al solito, mi commuovono.
      Pure stavolta che ho la coscienza sporca e ho fatto tutto di corsa. Ma non potevo mancare!
      Grazie per essere passata 🙂

Se ti va, dimmi cosa ne pensi: